Accademia Nazionale di Santa Cecilia . Bibliomediateca

Giovanni Sgambati: musicista dell'avvenire o epigono romantico?

a cura di Bianca Maria Antolini e Annalisa Bini

 

Giovanni Sgambati (1841-1914), pianista, direttore d'orchestra e compositore, svolse una fervida e meritoria attività per un rinnovamento della vita musicale romana e poi italiana, promuovendo l'interesse per la musica strumentale, sinfonica e da camera e contribuendo in modo decisivo e originale a far conoscere la musica d'oltralpe. Ragazzo prodigio, fu allievo di Liszt e legato da amicizia e stima a Richard Wagner, grazie al quale pubblicò le sue prime composizioni. Accademico ceciliano e filarmonico, con Ettore Pinelli gettò le basi per l'istituzione del Liceo musicale, la Società orchestrale romana e il "Quintetto della Regina". Pianista acclamatissimo, svolse la propria attività concertistica a Roma - per lo più nei salotti nobiliari della comunità straniera di stanza nella capitale - e all'estero, dove ebbe accoglienze trionfali.

Il volume è in vendita a 50 euro

Vai alla scheda nella sezione pubblicazioni

Per ulteriori informazioni: tel: 06 80242.332
email: bibliomediateca@santacecilia.it

 

Data pubblicazione: 26.07.2018
partner
IBM   Arcus   Note in archivio   Direzione generali per gli archivi   Ministero per i beni e le attività culturali
© 2010 ANSC . TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI . CREDITS . POLICY DEL SITO